Regolo Europee di Lancio Coltelli ed Asce

Disponibile in molte lingue diverse.

Regolo Europee di Lancio Coltelli ed Asce (Versione 2010)

Target / Punti

L'obiettivo è un bersaglio che misura 50 centimetri in diametro, è divisa in 5 anelli concentrici con i seguenti diametri (e colori): 10cm (nero), 20cm (bianco), 30cm (rosso), 40cm (bianco), 50cm (rosso).

Punti: il centro (Bullseye) guadagna 5 punti, a seguire verso l’esterno 4/3/2/1 punti.

Altezza dei bersagli (misurata dal centro a terra): 1.30m fino a 1.60m.

Competizioni

Standard Competizioni

Coltelli: 3m, 5m e 7m.
Asce : 4m e 7m.

Distanze indicate per queste competizioni sono da considerarsi distanze minime. Il lanciatore non deve stare più vicino al bersaglio con i piedi, ma è possibile spostare di 2m la schiena (sia per coltelli e asce).

Sono 21 lanci per competizione. Per ogni obiettivo è permesso effettuare una prova, che deve essere dichiarata in anticipo.

In caso di maltempo o altre situazioni di emergenza, i vincoli di tempo saranno ristretti, l'organizzatore della competizione può decidere di far effettuare solo 15 tiri invece di 21.

I punti sono riassunti per ogni singola competizione. Inoltre, a scopo informativo la frazione dei punti conseguiti diviso per il numero massimo di punti ottenibili in questo caso sarà dato in percentuale.

A lunga distanza

Stesse regole per i coltelli e asce.

Se un tiro sia valido è deciso analogamente alle regole di conteggio.

Il bersaglio è un cerchio con un diametro di 1m.

L'obiettivo è quello di riuscire a conficcare un coltello o ascia sul bersaglio dalla distanza più lontana possibile.

La distanza minima iniziale dal bersaglio è 4m e non oltre i 7m, dopodichè si procede a zone di 3m ognuna (da 7m a 10m, ed ancora da 10m a 13m, …) sempre allontanandosi dal bersaglio. Il concorrente sceglie una distanza nel primo settore, da qui egli ha la possibilità di effettuare solo 3 tiri, (non ci sono tiri di prova). Se si riesce a conficcare “una delle tre possibilità” l’arma sul bersaglio, si può procedere indietro allontanandosi e passare nella zona immediatamente successiva, con altre 3 possibilità. La procedura si conclude, quando tutte e 3 le possibilità sono risultate nulle per lanci falliti, La distanza effettuata in ogni dona sarà assegnata con misurazione al centimetro. I settori riguardano esclusivamente la zona di lancio, non il tiro in se stesso (ad esempio, è consentito di lanciare da una distanza di 6.99m, anche se ci si trova posizionati in due aree, il lancio è da considerarsi valido per la conquista dell’area corrispondente fra i 4m ad i 7 m). Dopo il primo lancio di una zona, è vietato tornare in una zona già conquistata, avvicinandosi verso il bersaglio. Come una restrizione ulteriore, una volta scelta la distanza di lancio nell’area stessa, per effettuare le 3 possibilità di lancio, il concorrente può cambiare la distanza solo all'interno dell’area stessa, 1m allontanandosi 1m avvicinandosi verso l'obiettivo.

Attrezzature sportive

Coltelli

Solo coltelli con una lama rigida, più lungo di 23 centimetri e con una lama che non superi i 6 centimetri di larghezza.

Asce

500g di peso minimo, larghezza massima della lama da punta superiore a punta inferiore di 12 centimetri.

Conteggio / Calendario

Dopo ogni valutazione, l'arbitro dichiara i punteggi e ritira gli strumenti di lancio e li riporta al lanciatore.

Il lanciatore può chiedere che sia valutato e conteggiato il punteggio e rimosso l’attrezzo.

Lo strumento di lancio sarà contato a punteggio esattamente come è conficcato nel bersaglio, non sarà in alcun modo toccato o posto perpendicolare al bersaglio.

L’esecuzione di lancio è considerata valida, quando la punta del coltello e la lama di un'ascia è conficcata nel bersaglio.

Le asce a doppia lama, sono considerate valide solo quando il manico dell’ascia stessa è posizionato verso il basso. Se entrambe le lame toccano il bersaglio, il tiro non è valido.

Il miglior anello di punteggio che l’attrezzo da lancio va a toccare sul bersaglio, sarà conteggiato valido (nel dubbio, si estrae la lama per verificare il taglio).

Le distanze sono misurate dalla punta del piede che è posizionato più vicino al bersaglio durante la sequenza di lancio. E'quindi vietato superare le linee di minima distanza, in questo modo il tiro non verrà considerato valido (0 punti).

Se a partecipare alla competizione vi sono più di 5 donne, ci sarà una classifica a parte per loro.

Lanciatori di tutti i paesi possono partecipare al concorso. La nazionalità non ha alcun ruolo nel determinare qualsiasi classifica e vincitori. Per il campionato nazionale gli organizzatori hanno la possibilità di consentire la partecipazione ai atleti aventi la stessa nazionalità, nel caso in cui non è prevista la partecipazione di stranieri, ciò deve essere comunicato chiaramente su tutte le fonti di informazione che pubblicizzano la manifestazione, (anche nella stessa nazione).

Sicurezza / Organizzazione

Un kit di pronto soccorso devono essere disponibile in loco.

Lanciare a bersaglio in gara è consentito solo sotto la supervisione di un arbitro.

Lanciare a bersaglio in allenamento è consentito solo se un responsabile dell’area (“range officer”) è presente. Il responsabile osserva le fasi di lancio ed interviene appena riscontra la presenza di situazioni pericolose.

L’area di gara a forma rettangolare avrà una lunghezza di 10m e larghezza di 3m con recinsione in entrambi i lati, hanno accesso alle aree di gara solo i concorrenti e gli arbitri. È severamente vietato posizionarsi dietro i bersagli.

C'è una distanza minima di 6 metri tra gli obiettivi.

I partecipanti sotto i 18 anni devono essere accompagnati da un genitore o tutore legale.

L'arbitro principale ha sempre ragione. Se un atleta non rispetta le regole, specialmente quelle che riguardano la sicurezza, sarà squalificato e invitato a lasciare la competizione o anche per ragioni di ordine pubblico la stessa area di gara.

Ogni partecipante deve avere un’ assicurazione di responsabilità civile, se questa assicurazione è consentita come opzione standard da parte degli assicuratori nel paese d'origine del lanciatore.

Ogni partecipanti deve firmare che accetta le regole, e che prende parte a proprio rischio all’evento.

Nome di queste norme standard

Queste regole sono chiamate “European Knife and Axe Throwing Rules” (Regolo Europee di Lancio Coltelli ed Asce).

Il documento ufficiale è in lingua inglese, le traduzioni sono previste solo per comodità.

Commenti

Non è obbligatorio prestare particolare attenzione alle seguenti osservazioni, ma aiutano a creare un uniforme lancio esperienza:

Una costruzione di riferimento è composto di norma da 3 obiettivi separati, che verranno lanciati in senso orario.

Il materiale migliore per gli obiettivi è grano di legno fine, ad esempio, la fetta di un albero.

Storia / Stato

In molte nazioni europee, non ci sono concorsi in gettando ascia e coltello da lancio, anche se con regole diverse. Così, il 20 settembre 2008 a Chomutov / Repubblica Ceca, in occasione dell'ottavo lanciatori Big Incontro Europeo, rappresentanti ufficiali dello sport provenienti da 4 paesi si sono riuniti per discutere di regole comuni. Dopo tre ospitalita dei negoziati in 4 lingue, abbiamo trovato un consenso, il cosiddetto Accordo di Chomutov.

Agreement.jpg

Le seguenti persone erano presenti in Chomutov per i negoziati:

  • Smajda Ludvik, Repubblica Ceca, club Celti
  • Franta Olbort, Repubblica Ceca, club NAJA
  • Americo Sabato, Italia, presidente della Associazione Lanciatori Sportivi Italia
  • Stefan Slahor, Slovacchia
  • Tomas Maurer, Repubblica Ceca, club NAJA
  • Norbert Maier, la Germania, presidente del club EuroThrowers
  • Michel Dujay, Francia
  • Christian Thiel, Germania, vice-presidente del club EuroThrowers (presidente dei negoziati)

Nel 2009, dopo esperienze presso i lanciatori di Big European Meeting in Villeflambeau, divenne chiaro che alcune norme sono state formulate poco chiare, o non sono stati supportati anche da parte di tutti throwers.Thus, il EuroThrowers iniziato un processo di consultazione con le associazioni in Germania, Francia, Italia e il Repbulic Ceca, con un voto alla fine. Il risultante versione 2010 rimarrà stabile per almeno tre anni.

Naturalmente, tali norme possono essere e sono incoraggianti a essere utilizzate in paesi che non sono ancora ufficialmente entrati a far parte EuroThrowers!

it